Archivio | aprile 2009

Discussione su SPECIALE RICETTE DI PASQUA

 

Citazione

SPECIALE RICETTE DI PASQUA

SPECIALE RICETTE 
DI PASQUA dello CHEF SARDO

 

Nidi di mozzarella 
Ingredienti:
 
8 piccoli bocconcini di mozzarella, 8 filetti di acciuga, 8 capperi
Scava con un cucchiaino ciascuna mozzarella, pareggiando il fondo, se e’ necessario, per tenerla diritta.
Dentro ciascun buchetto sistema un filetto di acciuga arrotolato e guarnisci con il cappero. 

 

Uova sode con salsa rosata
Ingredienti:
 
6 uova sode, 90 gr di formaggini freschi, 1 cucchiaio e 1/2 di maionese, 3 cucchiai di Ketchup, 3 cucchiai di latte, sale e pepe quanto basta
Fai rassodare le uova per 8 minuti oppure cuocile affogate se le preferisci.
Se sono sode, tagliale a meta’ nel senso della lunghezza e disponile sul piatto da portata con la parte curva rivolta verso l’alto. 
In una ciotola stempera il formaggio con una forchetta e mescolalo con la maionese, il Ketchup, il latte, sale e pepe. Versa la salsa sulle uova e servile dopo un’ora.

 

Nidi d’uovo
Ingredienti: 

(per 4 persone)
100 gr di capelli d’angelo
, 4 uova, sale, pepe, 4 stampini da 10 cm di diametro imburrati
Cucinare i capelli d’angelo in acqua bollente per qualche minuto.
Scolarli e sistemare con le dita uno strato sottile di pasta nei 4 stampini.
Delicatamente rompere un uovo in ciascuno stampino.
Mettere nel forno caldo (180 gradi) finche’ l’uovo e’ cotto a piacere dai 3 ai 8 minuti.
Delicatamente sformarli dagli stampi servirne uno su ogni piatto di portata. 

 

 

Cestini di pure’
Ingredienti: 
(per 4 persone)
Per i cestini
500 gr. di patate a purè, 30 gr. grana grattuggiato, 30 gr. di Emmental grattuggiato, 2 uova, sale , pepe
Ripieno dei cestini

Besciamella fatta con:, 20 gr. burro, 20 gr. farina e 1 bicchiere di latte, 2 cucchiai di conserva di pomodoro, 100 gr. di erbette (spinaci, biede) lessate.
Amalgama al purè il formaggio grana, l’Emmental, le 2 uova, il sale e il pepe. Con un cucchiaio fai 8 "nidi" su carta da forno.
Ora riempi l’interno di ogni nido con uno strato sottile di purè. Fai la besciamella con il burro sciolto in padella e aggiungi la farina. Una volta che si e’ formata la pastella aggiungi il latte. Cuocila per 10 minuti, poi dividila in 2 parti:  alla prima incorpora le erbette lessate e tritate, all’altra aggiungi la conserva di pomodoro. Otterrai un composto verde e uno rosa. Riempi 4 nidi di patate con la crema rosa e 4 con quella verde. Metti in forno caldo a 210 gradi per 15 minuti. 

 

 

La Torta Pasqualina
La Torta Pasqualina e’ una tipica ricetta ligure. Questa torta e’ un po’ lunga da fare ma e’ quella originale (a meno che non usi la pasta sfoglia gia’ pronta!). 
Il numero delle sfoglie della torta pasqualina e’ da sempre oggetto di disputa. Secondo i puristi le sfoglie dovrebbero essere 33, come gli anni di Cristo, ma qui sono solo 4!
Ingredienti: 
per 4-6 persone
Per la pasta:
400 gr farina, 6 cucchiai di olio, sale
Per il ripieno:
1,5 kg di bietole, 400 gr ricotta, 2-3 rametti di maggiorana, 4 uova, olio, sale, pepe
Disponi la farina a fontana sul piano di lavoro, metti al centro un pizzico di sale, l’olio e 2 di circa di acqua.
Impasta e lavora energicamente e a lungo fino a ottenere una pasta elastica e compatta. Avvolgila in un telo e lasciala riposare nella parte meno fredda del frigorifero per un’ora. Monda lavate le bietole, lessale in poca acqua salata, scolale bene, tritale finemente, unisci la maggiorana tritata e la ricotta, sala, pepa e mescola bene. Suddividi la pasta in 4 parti. Stendi i 2 primi pezzi in due sfoglie sottilissime. Fodera con una sfoglia il fondo e le pareti di uno stampo a cerniera unto di olio, ungi di olio anche la sfoglia e sovrapponi la seconda sfoglia. Trasferisci il composto di bietole e ricotta nello stampo. Con un cucchiaio fai 4 piccole conche equidistanti e sguscia delicatamente dentro a ciascuna un uovo e spolverizzalo con sale e pepe. Stendi molto sottilmente anche gli altri 2 pezzi di pasta. Appoggiane uno sul ripieno. Ungilo di olio e poi coprilo con l’altra sfoglia. Soffia fra l’una e l’altra con una cannuccia per creare un’intercapedine di aria. Sigilla bene le sfoglie ripiegandone insieme i bordi verso l’interno in modo da formare uno spesso cordoncino. Poni in forno già caldo a 180 gradi. Quando la pasta si sara’ indurita, spennellala piu’ volte con olio. Cuoci la torta pasqualina per un’ora circa, sfornala e servila appena tiepida.

 

 

Agnello Brodettato alla SARDA
Metti nella casseruola l’agnello, lavato e scolato, con olio, aglio e parecchio alloro. Porta a cottura dorata "tirando" con vino bianco (di buona qualità!). In una ciotola sbatti le uova con abbondante prezzemolo, un pizzico di sale e parmigiano. Se preferisci un sapore più vellutato aggiungi un goccio di latte alle uova sbattute. Porta l’agnello a calore sostenuto e aggiungi l’uovo girando velocemente affinché non si attacchi al fondo della casseruola. A completamento della cottura aggiungi il succo di un limone .

Annunci

SPECIALE RICETTE DI PASQUA

SPECIALE RICETTE 
DI PASQUA dello CHEF SARDO

 

Nidi di mozzarella 
Ingredienti:
 
8 piccoli bocconcini di mozzarella, 8 filetti di acciuga, 8 capperi
Scava con un cucchiaino ciascuna mozzarella, pareggiando il fondo, se e’ necessario, per tenerla diritta.
Dentro ciascun buchetto sistema un filetto di acciuga arrotolato e guarnisci con il cappero. 

 

Uova sode con salsa rosata
Ingredienti:
 
6 uova sode, 90 gr di formaggini freschi, 1 cucchiaio e 1/2 di maionese, 3 cucchiai di Ketchup, 3 cucchiai di latte, sale e pepe quanto basta
Fai rassodare le uova per 8 minuti oppure cuocile affogate se le preferisci.
Se sono sode, tagliale a meta’ nel senso della lunghezza e disponile sul piatto da portata con la parte curva rivolta verso l’alto. 
In una ciotola stempera il formaggio con una forchetta e mescolalo con la maionese, il Ketchup, il latte, sale e pepe. Versa la salsa sulle uova e servile dopo un’ora.

 

Nidi d’uovo
Ingredienti: 

(per 4 persone)
100 gr di capelli d’angelo
, 4 uova, sale, pepe, 4 stampini da 10 cm di diametro imburrati
Cucinare i capelli d’angelo in acqua bollente per qualche minuto.
Scolarli e sistemare con le dita uno strato sottile di pasta nei 4 stampini.
Delicatamente rompere un uovo in ciascuno stampino.
Mettere nel forno caldo (180 gradi) finche’ l’uovo e’ cotto a piacere dai 3 ai 8 minuti.
Delicatamente sformarli dagli stampi servirne uno su ogni piatto di portata. 

 

 

Cestini di pure’
Ingredienti: 
(per 4 persone)
Per i cestini
500 gr. di patate a purè, 30 gr. grana grattuggiato, 30 gr. di Emmental grattuggiato, 2 uova, sale , pepe
Ripieno dei cestini

Besciamella fatta con:, 20 gr. burro, 20 gr. farina e 1 bicchiere di latte, 2 cucchiai di conserva di pomodoro, 100 gr. di erbette (spinaci, biede) lessate.
Amalgama al purè il formaggio grana, l’Emmental, le 2 uova, il sale e il pepe. Con un cucchiaio fai 8 "nidi" su carta da forno.
Ora riempi l’interno di ogni nido con uno strato sottile di purè. Fai la besciamella con il burro sciolto in padella e aggiungi la farina. Una volta che si e’ formata la pastella aggiungi il latte. Cuocila per 10 minuti, poi dividila in 2 parti:  alla prima incorpora le erbette lessate e tritate, all’altra aggiungi la conserva di pomodoro. Otterrai un composto verde e uno rosa. Riempi 4 nidi di patate con la crema rosa e 4 con quella verde. Metti in forno caldo a 210 gradi per 15 minuti. 

 

 

La Torta Pasqualina
La Torta Pasqualina e’ una tipica ricetta ligure. Questa torta e’ un po’ lunga da fare ma e’ quella originale (a meno che non usi la pasta sfoglia gia’ pronta!). 
Il numero delle sfoglie della torta pasqualina e’ da sempre oggetto di disputa. Secondo i puristi le sfoglie dovrebbero essere 33, come gli anni di Cristo, ma qui sono solo 4!
Ingredienti: 
per 4-6 persone
Per la pasta:
400 gr farina, 6 cucchiai di olio, sale
Per il ripieno:
1,5 kg di bietole, 400 gr ricotta, 2-3 rametti di maggiorana, 4 uova, olio, sale, pepe
Disponi la farina a fontana sul piano di lavoro, metti al centro un pizzico di sale, l’olio e 2 di circa di acqua.
Impasta e lavora energicamente e a lungo fino a ottenere una pasta elastica e compatta. Avvolgila in un telo e lasciala riposare nella parte meno fredda del frigorifero per un’ora. Monda lavate le bietole, lessale in poca acqua salata, scolale bene, tritale finemente, unisci la maggiorana tritata e la ricotta, sala, pepa e mescola bene. Suddividi la pasta in 4 parti. Stendi i 2 primi pezzi in due sfoglie sottilissime. Fodera con una sfoglia il fondo e le pareti di uno stampo a cerniera unto di olio, ungi di olio anche la sfoglia e sovrapponi la seconda sfoglia. Trasferisci il composto di bietole e ricotta nello stampo. Con un cucchiaio fai 4 piccole conche equidistanti e sguscia delicatamente dentro a ciascuna un uovo e spolverizzalo con sale e pepe. Stendi molto sottilmente anche gli altri 2 pezzi di pasta. Appoggiane uno sul ripieno. Ungilo di olio e poi coprilo con l’altra sfoglia. Soffia fra l’una e l’altra con una cannuccia per creare un’intercapedine di aria. Sigilla bene le sfoglie ripiegandone insieme i bordi verso l’interno in modo da formare uno spesso cordoncino. Poni in forno già caldo a 180 gradi. Quando la pasta si sara’ indurita, spennellala piu’ volte con olio. Cuoci la torta pasqualina per un’ora circa, sfornala e servila appena tiepida.

 

 

Agnello Brodettato alla SARDA
Metti nella casseruola l’agnello, lavato e scolato, con olio, aglio e parecchio alloro. Porta a cottura dorata "tirando" con vino bianco (di buona qualità!). In una ciotola sbatti le uova con abbondante prezzemolo, un pizzico di sale e parmigiano. Se preferisci un sapore più vellutato aggiungi un goccio di latte alle uova sbattute. Porta l’agnello a calore sostenuto e aggiungi l’uovo girando velocemente affinché non si attacchi al fondo della casseruola. A completamento della cottura aggiungi il succo di un limone .

GNOCCHETTI SARDI CON CREMA DI GAMBERI E MASCARPONE

GNOCCHETTI SARDI CON CREMA DI GAMBERI E MASCARPONE

Ingredienti per 8 persone: 700 gr di gnocchet

 

ti sardi, 500 gr di gamberetti sgusciati, 600 gr mascarpone, 80 gr burro, 1 bicchieri di Brandy, sale e pepe quanto basta, semi di papavero.

 

Preparazione: Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente, versatevi i gamberetti e fateli rosolare per 5 6 minuti, aggiungete poi il Brandy fatelo evaporare con la fiamma al massimo. A questo punto diminuite la fiamma, aggiungete il mascarpone che avrete tirato fuori dal frigo almeno un quarto d’ora prima e mescolate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Scolatela al dente e immergetela nella padella, amalgamate con cura il tutto, cospargete di semi di papavero e servite ben caldo.

Gli spaghetti alle cozze e zafferano

LE RICETTE DELLO CHEF ANDREA

Gli spaghetti alle cozze e zafferano

 

Ingredienti per 4 Persone: Cozze 1 Kg 280 gr. di Spaghettini De Cecco uno o due spicchi d’aglio nudi una o due bustine di zafferano olio extra vergine d’oliva q.b.

 

Pulire bene le cozze. Queste si apriranno in sette od otto minuti, messe in un’ampia tortiera dai bassi bordi, con un filo d’olio, e l’aglio a fettine. Preparare intanto l’acqua bollente per gli spaghettini, che sono in realtà spaghetti di calibro normale. Buttare la pasta, ed accendere un fuoco medio-forte sotto le cozze nello stesso istante. Preparare 4 piatti ovali individuali. Non appena le cozze si sono aperte, spruzzarle con lo zafferano, e disporle su un lato dei piatti. Scolare la pasta, e rigirarla nel sugo lasciato dalle cozze, in modo che diventi tutta gialla e disporla sul lato libero dei piatti, quindi servire. Si accosta ad un buon vino bianco, ben secco e profumato, come il Gewürztraminer alto atesino.